La licenziata di Maurizio De Vivo

978-88-96931-97-4  La licenziata è la storia di Francesca, una donna separata e con un figlio, che perde il suo impiego presso la segreteria di uno studio legale. Il licenziamento scuote sensibilmente la protagonista spingendola a rifiutare le logiche di sistema, a non consentire che altri potessero ancora decidere per lei e a comprendere che nella vita si è licenziati da un datore di lavoro come da un luogo, da un affetto e, talvolta, da se stessi. L'unica risposta allo smarrimento che prova e all'incertezza di cui è pervasa la troverà nel profondo di sé.

Maurizio De Vivo è nato a Bari, dove tutt'oggi risiede, nel 1965. Commercialista e insegnante di professione, si dedica particolarmente al teatro. Come attore ha calcato le scene recitando ruoli principali in opere di Cechov, Gogol, Pinter ed altri. Appassionato di sport, è stato rugbista. Per la partecipazione al premio letterario Fortuna Dautore, la sua opera prima La licenziata ha ricevuto nel 2015, ancora inedita, una menzione di merito. scheda isbn

 

 

 

la licenziata, de vivo, teatro

10,00 €

  • 0,2 kg
  • disponibile
  • spediamo in 3-5 giorni lavorativi1